Made in Babele

made-in-babeleNegli ultimi anni, anche grazie al sostegno dato dalla Tavola Valdese al progetto Babele di Giorno, la Scuola di Babele ha avviato un corso di italiano il mercoledì mattina, rivolto in particolare alle donne che possono così frequentare le lezioni con più continuità e senza dover rinunciare alla frequenza serale a scuola a causa di motivi familiari o della necessità di restare la sera a casa con i figli.

Volontari e studentesse hanno nel tempo creato legami anche molto forti e la Scuola si è così resa conto del fatto che, soprattutto per le donne, è molto difficile trovare momenti di socializzazione e confronto. Famiglia di origine lontana, figli rimasti nel paese di origine, l’assenza di amicizie, la difficoltà di comunicare in una lingua non loro, la mancanza di un lavoro e quindi di un contatto esterno, fanno sì che le donne trascorrano molto del loro tempo in solitudine senza poter avere un confronto con altre donne.
Un altro bisogno che abbiamo rilevato, oltre a quello di socializzazione, è legato alla possibilità di apprendere, o in alcuni casi perfezionare, una competenza pratica spendibile nel quotidiano ma anche nella ricerca del lavoro.

Per rispondere a questi due bisogni la Scuola ha pensato al progetto MADE IN BABELE: un laboratorio di sartoria che permetta alle allieve e agli allievi di imparare a cucire e di trovarsi con altre persone, parlare, socializzare.

A partire dal mese di Gennaio 2016 inizierà il corso di sartoria tenuto da una sarta professionista e da alcune volontarie della Scuola di Babele
Le lezioni di sartoria verteranno principalmente su due ambiti:
- come effettuare riparazione e piccoli interventi sartoriali
- come creare manufatti originali (come ad esempio borse, sciarpe, vestiti), anche attraverso l’uso di materiale di recupero.

Il corso si terrà una volta alla settimana, nella mattinata del sabato.

Progetto realizzato con il finanziamento della Tavola Valdese.

8xmille valdesi